martedì 3 marzo 2009

Caccia all'uomo con Torinospy.

Ho letto su "La Stampa" un articolo che mi ha proprio incuriosita e che tratta di un gioco che per certi versi ha dell’incredibile.

Lo scopo del gioco consiste nell’eliminare i tuoi avversari colpendoli con una pistola ad acqua! Sì, avete capito bene: proprio con una pistola ad acqua e il terreno di gioco non è niente meno che la città di Torino! Questo gioco, che ha tratto ispirazione dal film "La decima vittima"e che è stato riadattato dagli esperti di marketing Giuseppe Tempio e Anna Porello, coinvolge manager, avvocati e studenti e si articola in diverse fasi.

Prima di tutto ci si iscrive al sito torinospy.com e, dopo aver versato la quota di iscrizione di 40 euro, si parte alla ricerca del proprio bersaglio, sapendo al tempo stesso che c'è qualcuno che ci cerca! Ogni partecipante riceve il kit da spia con pistola ad acqua e il nome della vittima, con tanto di fotografia, indirizzo di casa, indirizzo del posto di lavoro e indirizzo e-mail. Una volta ricevute le informazioni bisognerà andare in missione per scovare e colpire il proprio obiettivo, che a sua volta è obiettivo di un altro cacciatore! Chi riesce a uccidere una preda riceve da quest'ultima le informazioni per colpire il nuovo obiettivo, e il gioco si conclude con lo scontro tra i due ultimi cacciatori. Il sopravvissuto si porta a casa 500 euro.


A breve partirà l'ultima edizione della finta caccia all’uomo, mancano soltanto 4 giorni, quindi affrettatevi e... state attenti!!

Bianca Mutti

Nessun commento: