mercoledì 18 marzo 2009

Dal passaparola al "Buzz".

Un servizio che sia in grado di analizzare i “consumer generated content” (o in gergo buzz) per poter attuare decisioni di business è la novità introdotta da Nielsen Online.
Il suo nome è BuzzMetrics e si tratta di un servizio che serve per monitorare i commenti che gli utenti del Web esprimono all’interno di blog, forum e social network relativamente ad un prodotto, un evento o anche ad un personaggio. Attraverso internet, oggi è disponibile una grande quantità di informazioni, utile anche per le aziende.

Cristina Papini (Nielsen Online Italia)

BuzzMetrics fornisce una misurazione sia qualitativa che quantitativa, che si fonda sulla disponibilità di piattaforme tecnologiche capaci di setacciare milioni fra blog e forum su scala mondiale e di analizzare il "come" si parla del tal brand o del tal personaggio. Con il risultato che dall’analisi di questi dati si possono ottenere report facilmente consultabili per le aziende al momento di pianificare piani marketing o campagne pubblicitarie.
I numeri della rete parlano chiaro, nel mondo nel 2008 ci sono state 242 milioni di persone che hanno visitato blog, community e social network online e 16 milioni solo in Italia, il paese europeo che insieme alla Spagna registra il maggior interesse per le discussioni via web.

Buzz fa rima con Biz(ness)!

Bianca Mutti

Nessun commento: