giovedì 9 luglio 2009

Il cuore rossonero fidelizza i tifosi

Continua il processo di fidelizzazione rivolto ai tifosi rossoneri.
Il programma era appena all’inizio quando, in un post del 14 Ottobre 2008 ne parlavamo per la prima volta. Da allora un po’ di tempo è passato e la società di via Turati ha deciso di coinvolgere ancora di più i suoi supporter con una serie di iniziative sullo stile di quelle già adottate dai più importanti club europei. La card Cuore Rossonero, che raccoglie 158.320 fan ha molteplici usi.



La card non è esclusivamente legata all’accesso allo stadio ma è più che altro un segno distintivo della fede calcistica. E così oltre ad offrire i noti servizi di una carta ricaricabile, premia il suo utilizzo negli esercizi convenzionati attraverso un sistema di accumulo punti che permette ai fan di scegliere dei premi brandizzati Ac. Milan.Tra le novità la creazione di una versione per il target stranieri e l’introduzione del programma “meritocrazia”. Infatti verranno premiati, attraverso dei punti denominati “punti stella” il sacrificio, la disponibilità, l’impegno e la passione dei tifosi. I parametri utilizzati saranno la distanza chilometrica percorsa per recarsi allo stadio (l’Italia infatti verrà divisa in tre fasce regionali), un punteggio inversamente proporzionale all’importanza della partita e nessuna distinzione tra tipologie di biglietti acquistati, così che un tifoso che acquista un biglietto nelle curve competerà alla pari con uno che acquista un biglietto un tribuna.

In questo modo il tifoso avrà l’accesso alla prelazione per l’acquisto dei tagliandi (nei casi dei big match dove la richiesta è maggiore della disponibilità) e verrà valorizzata la sua storia nel rapporto con il club.

Il Cuore Rossonero…ha sempre ragione!

Bianca Mutti

Nessun commento: