giovedì 8 ottobre 2009

Golf e donne: CartaSi con lo sport.

Le donna e il golf, CartaSi (carte per privati e aziende) e lo sport: connubi perfetti, che saranno protagonisti del prossimo Ladies Italian Open, dal 15 al 17 ottobre. L’evento vedrà infatti la prima occasione di sponsorizzazione sportiva da parte di CartaSi: il Ladies Italian Open è inserito nel calendario del Ladies European Tour e rappresenta un evento di massima rilevanza per la Federazione Italiana di Golf e sui campi del Club Le Rovedine di Opera (Milano), si incontreranno da Christina Kim a Laura Davies, a Diana Luna.



Un’entrata nel mondo dello sport in vero stile per la carta di credito del primo gruppo
italiano nel mercato dei sistemi di pagamento elettronici: il budget destinato alla sponsorizzazione, infatti, si aggira intorno ai 200 mila euro, a cui aggiungerne altri 130 mila per la comunicazione.

Dopo il passaggio di proprietà, si è voluto spingere ulteriormente sullo sviluppo e la crescita di CartaSi, un marchio importante, ma che deve essere alimentato> ha detto a ItaliaOggi Michele Stacca, presidente di CartaSi. Se CartaSi non avesse aderito alla sponsorizzazione – afferma invece Franco Chimenti, presidente della Federazione italiana
golf - avremmo avuto seri problemi e per questo siamo gratissimi nei loro confronti. Avremmo comunque organizzato l'Open, ma in questo caso delle persone illuminate hanno capito la proposta e accettato.

Un sodalizio che ha obiettivi comuni: aprirsi a una molteplicità di target. Da sport tradizionalmente elitario, infatti, il golfo si sta tramutando in un’attività universalmente praticata, che sta anche per diventare sport olimpico. Nello stesso modo con cui le attività bancarie e di pagamento, da abitudini elitarie, si sono aperte in passato al grande pubblico.

Un’occasione di visibilità forte e importante per una realtà forte, ma non solo: questo evento è anche la prova che l’impegno e la voglia di far crescere uno sport premiano sempre. E premiano soprattutto il pubblico, fatto di curiosi e appassionati, che potranno assistere agli incontri del week end in maniera gratuita!

Bianca Mutti

Nessun commento: