lunedì 22 febbraio 2010

A scuola di salumi: consapevolezza e creatività.

L’Unione Nazionale dei Consumatori inventa “la scuola di salumi”: un progetto volto a richiamare l’attenzione sui prodotti tipici, in particolar modo sui salumi DOP e IGP.


Attraverso una pubblicazione, dal titolo, appunto “A scuola di salumi”, promossa dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, l’UNC cerca di sensibilizzare in particolar modo i giovani consumatori sulla qualità dei prodotti tipici e di informarli sulle tecniche di trasformazione e conservazione, sulle norme igienico-sanitarie nell’allevamento dei suini e nella produzione dei salumi. Qui i ragazzi possono trovare cenni storici, informazioni sulle materie prime, spiegazioni sulle fasi di produzione e sui controlli necessari per i prodotti di qualità: il tutto per far crescere la consapevolezza sulle caratteristiche dei prodotti DOP e IGP e per far nascere uno spirito di consumo critico.

L’opuscolo è stato distribuito in 7.010 scuole medie inferiori in tutta Italia, accompagnato da un bando per il concorso a premi “Pubblicitario per un giorno”. Il concorso, dedicato ai giovani studenti, prevede che questi realizzino proposte di campagne pubblicitarie ad hoc per comunicare la qualità dei prodotti DOP e IGP: tra tutte le proposte, la migliore sarà premiata con la realizzazione. Un’agenzia di pubblicità, infatti, realizzerà la campagna vincente, che sarà pubblicata sui siti di Unione Nazionale Consumatori e Istituto Valorizzazione Salumi Italiani.

Per saperne di più, i siti utili sono quello dell’Unione Consumatori e quello dedicato ai salumi italiani.

Bianca Mutti

Nessun commento: