mercoledì 30 giugno 2010

Sconfiggere la crisi: ci vuole intelligenza.

In periodo di crisi, la chiave per raggiungere i propri obiettivi comunicativi senza investire capitali esorbitanti è l'intelligenza.

Sembrerà banale, ma è così: bisogna avere obiettivi chiari, conoscere la strada che si dovrà percorrere e agire effettuando opportune scelte strategiche e tattiche. Bisogna sapere dove si vuole arrivare, bisogna sapere come arrivarci e bisogna saper pianificare.

Ecco il segreto del successo.

Un esempio su tutti? Bahlsen, filiale italiana della multinazionale specializzata in biscotti di pasticceria al cioccolato nella grande distribuzione, e il suo direttore marketing Stefano Leonardi, che ha puntato tutto sulla buona comunicazione e sull'agenzia L,L&L/Life, Longari & Loman.



La campagna stampa di due mesi, pianificata da Carat su piccoli spazi in stampa quotidiana e periodica, posizionati strategicamente e, appunto, intelligentemente, ha saputo dare i suoi frutti. Con una creatività che tocca le corde giuste, la comunicazione è riuscita, con un investimento molto inferiore alla media, a raggiungere gli obiettivi che si era prefissata, e cioè: crescita della quota di mercato, sorpasso del leader storico per la prima volta, atteggiamenti dei clienti in netto miglioramento, aumento della capacità distributiva

Come è successo? Con una comunicazione che non ha niente di tradizionale, ma che parla al target. In maniera intelligente.

Nessun commento: