venerdì 23 luglio 2010

Hilton in Italia. Parole d'ordine: fidelizzazione e personalizzazione.

Hilton punta sull'Italia, vista come paese strategico: "Questo per noi è un paese strategico e proprio qui stiamo definendo un nuovo modello di sviluppo destinato a venire esportato in altre aree del mondo, quali Cina e Turchia dove prevediamo di crescere aprendo degli alberghi" afferma Jeff Diskin, senior vicepresident e responsabile del global customer marketing di Hilton Worldwide.




Un modello, quello proposto da Hilton, che prevede un'ampia offerta di servizi spalmata su tutte le tipologie di viaggiatori, dai resort ai tre stelle. Lo scopo, infatti, è arrivare a proppore prodotti studiati su misura per ogni fascia di prezzo: presente in Italia con 19 alberghi in 13 città, Hilton vuole arrivare a soddisfare sia una categoria superiore a quella già elevata di Hilton, sia una clientela business, sia una categoria media.

Come?Attraverso la nuova campagna di comunicazione di HHonors, un programma di fidelizzazione che conta 40 mila iscritti in Italia: con le nuove iniziative lo scopo è quello di triplicare il numero. "È uno dei maggiori programmi di fidelizzazione a livello mondiale e poiché stiamo inaugurando nuovi ed esclusivi hotel in Italia, siamo lieti di incoraggiare sempre più viaggiatori a godere dei vantaggi offerti durante i loro soggiorni presso le nostre strutture, sia
in Italia sia all’estero. - afferma Diskin - È l’unico nel settore che offre ai propri soci la possibilità di raccogliere punti e miglia per lo stesso soggiorno e molti altri vantaggi negli hotel di Hilton Worldwide nel mondo».

La campagna prevede una pianificazione pubblicitaria sulle reti televisive nazionali, su Internet, stampa e outdoor, a cui si aggiunge l'online del nuovo sito www.HHonors.com/Italia, dove è possibile registrarsi e ottenere maggiori informazioni sul programma. Per il lancio, inoltre, è prevista anche l'esposizione itinerante di Electric Traveller, scultura luminosa di Marco Lodola ispirata alla personalizzazione del viaggio.

Infine, anche un concorso, veicolato da Radio Monte Carlo, grazie al quale i concorrenti possono vincere fino a 2,4 milioni di punti HHonors e trascorrere da 20 a 40 notti in uno degli hotel del
gruppo.

Perchè la scelta è ricaduta proprio sull'Italia? Le motivazioni sono numerose: primo punto, l'Italia è l'unico paese al fuori del nord America dove Hilton è presente con tutta la gamma della proprio offerta e proprio qui, nel Belpaese, sono attivi tutti i segmenti di mercato che interessano per questa iniziativa... oltretutto in un mercato molto competitivo, dove la buona riuscita può essere immediatamente testata!

In Italia, oggi, il 17% di coloro che soggiornano presso Hilton sono iscritti al programma di fidelizzazione: il lavoro di personalizzazione per ogni cliente sarà la chiave per tendere agli obiettivi dichiarati.

Bianca Mutti

Nessun commento: