giovedì 8 luglio 2010

Italia all'estero: coraggio e strategia.

Il made in Italy dell'abbigliamento cresce in Cina: OVS industry inaugura 5 nuovi store, di cui 2 a Shanghai e uno a Pechino, Hangzhou e Guangzhou.

L'apertura del primo negozio di Shanghai risale all'ottobre 2009, quando OVS industry scelse, come oggi, Novo Retail Co. Ltd, presente in Cina con oltre 350 negozi nati dalla collaborazione con marchi internazionali.





Con queste nuove aperture, OVS industry supera la quota di 70 store al di fuori dei confini nazionali: moderni open space, loft metropolitani, posizionati in zone centrali e nelle vie dello shopping. Queste sono le caratteristiche di ogni stor OVS industry, che si spinge sempre di più verso l'estero.

Come? Con un team di stilisti che sanno andare incontro alle esigenze dei clienti e interpretano i migliori trend internazionali unendo i capi fashion ai prezzi accessibili; con un grande rispetto delle norme nazionali e internazionali di social responsibility.

“Il primo inaugurato in Cina, a Shanghai, è diventato in brevissimo tempo il luogo ideale per lo shopping per clienti curiosi e attenti allo stile oltre che alla qualità. - afferma Fabio Pampani, Direttore Generale di OVS industry - Abbiamo pertanto esteso la presenza sul territorio per offrire ad un pubblico più ampio la possibilità di respirare l’atmosfera di un rinomato negozio italiano che offre capi di qualità al giusto prezzo”.

Un successo che conferma un metodo indiscutibilmente efficace per esportare il made in Italy nel mondo e aprirsi anche ai nuovi mercati: rispetto delle regole, stile italiano con attenzione ai trend internazionali, capacità di adattare i prodotti al mercato... e tanta attenzione ai dettagli.

E poi coraggio e un in bocca al lupo a tutti i marchi italiani all'estero!

Bianca Mutti

Nessun commento: