giovedì 6 ottobre 2011

Nuova campagna Hertz: quel che si dice aver fiuto per il direct marketing…

“Di chi altri fidarsi di più… se non del migliore amico dell’uomo?”. Intorno a questo istintivo legame fiduciario ruota la nuova – e a mio avviso geniale – campagna di Hertz che annuncia la disponibilità di auto a noleggio equipaggiate di gabbiette per il trasporto degli animali domestici.

Si parte da una constatazione e da un’esigenza: svariate categorie di persone possiedono un cane, dalla vecchietta col barboncino al biker col suo dogo; Hertz si domanda come raggiungere un target così ampio e variegato per comunicare a tutti l’introduzione di questo nuovo servizio tra le facilities offerte dalla flotta di vetture a noleggio.

La soluzione: puntare sul canale di comunicazione che li accomuna tutti, il loro cane. Così i parchi e le aiuole pubbliche di Stoccolma sono state recentemente disseminate di ossi-esca che solo il fine fiuto di Fuffy avrebbe potuto scovare. E riportare fieramente al proprio padrone, corredati di un cartellino promozionale con le indicazioni del sito web da consultare e il numero verde da chiamare per prenotare un’auto.



Un’operazione di ambient e direct marketing di grande impatto, in grado di raggiungere il target in modo efficace gratificando al contempo il padrone e il suo fedele amico.
Un successo che mi fa ancora più piacere segnalarvi in quanto Hertz è un partner aderente al circuito Selecard, promosso da SINT: da sempre attento alla customer satisfaction, riserva ai possessori di card sconti e tariffe agevolate per il noleggio di auto e furgoni in Italia e all’estero.


Chissà se sarebbe stata un’esca convincente anche per il mio Thor: che se da un lato gradisce molto gli snack da sgranocchiare, dall’altra continua a trovare un po’ scomoda la sistemazione nella gabbietta da viaggio…

   

Nessun commento: