giovedì 22 dicembre 2011

Innovazione VS Tradizione

L’altro ieri, un episodio capitatomi in autostrada mi ha fatto riflettere sulla disputa tra strumenti 2.0 (innovativi) e strumenti tradizionali.
Bloccata in autostrada ho sintonizzato l’autoradio in cerca di informazioni sul perché e ho scoperto che questo era dovuto, purtroppo, ad un incidente. Il tempo passava, e nulla succedeva. “Bene, mi son detta, cerchiamo di capirci un po’ di più, è passata più di un’ora e non ci siamo mossi di un centimetro”.

Afferro il mio iPad e mi collego alla Rete in cerca di informazioni: buio sui motori di ricerca delle news, nessun cinguettio su Twitter. Recupero dal sito del gestore autostradale il numero di telefono… che squilla inutilmente a vuoto. Continuo a navigare pensando a come fare per saperne di più ma non c’è un sito, non c’è un social network, non c’è un’app che risponda alla mia domanda.

Quand’ecco che lo sguardo si posa alla mia destra e scatta la lampadina: i camionisti! Hanno il CB che usano da sempre per comunicare tra loro e passarsi le informazioni sul traffico. Raggiunto in meno di trenta secondi il camionista di fianco a me, scopro che fra 15 minuti libereranno una corsia e il traffico potrà cominciare a defluire.

Soddisfatta dell’informazione ricevuta ritorno verso l’auto quando un altro automobilista abbassa il finestrino e mi chiede lumi. Immediatamente il mio sguardo cade sull’iPad appoggiato alle sue ginocchia col quale stava cercando di capire l’evolversi della situazione e mi scappa un sorriso.

27 milioni di italiani si collegano a internet, 15 milioni usano internet da un dispositivo mobile: Twitter, Facebook, 4quare, smartphone, tablet, app, motori di ricerca….
Pensiamo di avere la conoscenza a portata di dita, ci sentiamo persi senza un collegamento alla Rete, carichiamo di aspettative internet, pensiamo al digitale come la nostra ancora di salvezza e spesso finiamo col dimenticarci dei cari vecchi strumenti analogici.


Il giorno dopo leggo su un giornale, che l’Anas ha lanciato VAI, una nuova applicazione scaricabile gratuitamente che fornisce informazioni in tempo reale sulla viabilità stradale.
E mi scappa un altro sorriso…. il digitale ha segnato un altro punto ma non può ancora cantare vittoria.

Nessun commento: